Attenzione: Questo sito utilizza cookie per gestire alcuni servizi oltre che le tue preferenze. Per saperne di più consulta la nostra policy sulla privacy cliccando qui. Accetto ×

Protagonisti

Stefano Ossicini

Stefano Ossicini

è Ordinario di Fisica Sperimentale all'Università di Modena e Reggio Emilia, ricercatore all'Istituto Nanoscienze del CNR di Modena e attivo presso il Centro Interdipartimentale «EN&TECH» su risparmio energetico e energie rinnovabili. Si occupa di nanoscienze e nanotecnologie in ambito optoelettrocnico e energetico. . È autore (L. Pavesi e F. Priolo) del libro Light Emitting Silicon for Microphotonics, Springer Verlag, Berlin 2003 e (con V. N. Borisenko) del volume What is What in the Nanoworld, Wiley-VCH, Weinheim 2004, 2008, 2012. Nel 2012 ha pubblicato presso Neri Pozza, “L’universo è fatto di storie non solo di atomi. Breve storia delle truffe scientifiche”, vincitore dell’edizione 2013 del premio Enrico Fermi-Città di Cecina per la divulgazione scientifica. Nel 2013 ha pubblicato presso Scienza express il testo di una commedia “Non ho nulla da rimproverarmi. Stoccolma e dintorni 1911” sulla figura di Marie Curie, rappresentata molte volte, fra l'altro al Festival della Scienza di Genova 2011. Nel 2019 presso Meltemi editore, nella collana Filosofia delle scienze e dintorni, ha pubblicato il libro “La scienza e le controversie pubbliche. Il caso del mesemerismo e la commissione Franklin-Lavoisier“.

Il caso Mesmer: come la scienza ha imparato ad affrontare le controversie pubbliche
Venerdì 09 ott. ore 13:00 Online

;